Il kreishallenbad rimane un centro di prova Covid-19

Per quasi tre settimane, non sono state registrate nuove infezioni con il virus Sars-CoV-2 nel distretto di Alt-tting. Nonostante questo, i tagli vengono ancora effettuati ogni giorno presso il centro di prova Corona presso la piscina coperta del quartiere di Neu-tting.

Questa unità diagnostica centrale di Corona nella contea ha iniziato il suo servizio il 1 aprile ed è stata gestita congiuntamente dal Dipartimento della Salute di Stato e dai medici stabiliti da allora. Una delle forze trainanti era il medico di famiglia Neu-ttinger, il dr. Jan D’llein, che fu anche nominato medico curante del distretto e sviluppò con i suoi colleghi un concetto di cura per i pazienti durante il periodo pandemico. Il suo credo: “Noi stiamo dalla parte dei pazienti, non li lasciamo soli.” Più di 100 sospetti Corona o malati sono stati tagliati qui a volte al giorno.

Nel frattempo, la situazione nel distretto si è allentata. Il numero di persone infette rimane invariato a 601, non sono stati aggiunti nuovi casi nelle ultime settimane, 543 residenti malati della contea sono considerati guariti e 57 sono morti in relazione a Covid-19.

Tuttavia, la stazione di prova è ancora in funzione, anche se il numero di pazienti assegnato dalla scheda sanitaria al mattino diminuisce notevolmente. Nel pomeriggio, tuttavia, l’operazione è più grande quando i medici inviano i loro pazienti – in parte perché ogni cittadino che si trova di fronte a un trattamento ospedaliero deve sottoporsi a un test, come spiega Landrat Erwin Schneider quando richiesto dal giornale locale.

Fino alla fine di agosto, la piscina coperta dovrebbe in ogni caso continuare ad essere utilizzato come stazione di prova. Se la situazione generale lo consente, si deve decidere se ricominciare la balneazione a metà settembre, ha detto Schneider. In questo caso, i pazienti verrebbero nuovamente rimossi nelle stanze del dipartimento sanitario del Difaz presso l’Inn-Klinikum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *